La tecnica poco ortodossa della solargrafia consiste nel lasciare esporre lentamente, ad una luce flebilissima, e per mesi, della carta fotografica da camera oscura.
A tale scopo si rendono perfette pinhole fatte con barattoli e oggetti di recupero domestico, di nessun valore, e resistenti (o impermeabilizzabili) all’acqua e alle intemperie. Lasciare queste scatole nascoste all’aperto per molto tempo implica anche l’esigenza di nasconderle o camuffarle, per evitare che vengano danneggiate o mosse da curiosi.

Per la presenza di minuscole particelle di sostanze sviluppanti anche nell’atmosfera (celebre fu un esperimento analogo di ambientalisti tedeschi che riuscirono a sviluppare – male –  un film anche con le acque di un fiume inquinato), grazie alla combinazione con la vastissima sovraesposizione, le carte fotografiche, dopo mesi, riescono a dare questo particolarissimo risultato, senza bisogno di passare per la camera oscura.
Il risultato è purtroppo temporaneo; una volta riportate alla luce le immagini non durano più di mezza giornata e svaniscono, c’è giusto il tempo di scannerizzarle e invertirle col più banale dei software.

Eccone alcuni esempi “piantati” e “raccolti” durante il 2012:

La prima solargrafia del lago Trasimeno, San Feliciano 20/01-18/02/2012

Il tramonto da Monte del Lago, esposizione di due mesi

Sei mesi di esposizione, primavera/estate 2012, casa abbandonata sui colli del Trasimeno

 

La Scatola Oscura per “Progetto Oskar“, solargrafia estiva dell’intervento di crescita e raccolta dei pomodorini

602083_347628915355630_1830665984_n

Pubblicità su rivista fotografica degli anni 70 sul tono di “tutto sviluppa”

 

 

Annunci
3 commenti
  1. giorgio ha detto:

    molto belle quete immagini… penso che proverò. grazie…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: